Padre spara contro il figlio e la nuora in casa. È successo poco fa presso l’abitazione di famiglia ubicata all’interno d’una palazzina che insiste lungo il centralissimo Viale Salerno della popolosa frazione marina di Schiavonea, a Corigliano Calabro. Dalle prime frammentarie notizie raccolte sul posto (foto)

pare che Cosimo Sisto, 76enne titolare dell’omonimo panificio ubicato a poca distanza dall’abitazione in cui è avvenuta la tragedia, abbia esploso due colpi di pistola all’indirizzo del figlio Francesco, di 46 anni, e della moglie di quest’ultimo, Mina Gargiullo, anch'ella 46enne. I due sarebbero rimasti feriti e poco dopo sono stati trasportati in ospedale. L'uomo è ricoverato presso il nosocomio dell'Annunziata a Cosenza e pare versi in gravi condizioni, la donna presso il "Nicola Giannettasio" di Rossano. Sul posto vi sono i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro ed i poliziotti del Commissariato di Rossano. Nulla al momento è trapelato sui motivi di quello che appare come un duplice tentato omicidio.