Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari nei confronti d’un uomo originario di Cassano Jonio, ma da tempo residente a Trebisacce.

A notificare il provvedimento giudiziario e a tradurre in carcere a Castrovillari, R.D., 35 anni, è toccato ai carabinieri della Stazione trebisaccese.

Maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie, V.L., 30 anni, di Trebisacce, l’accusa nei confronti dell’uomo arrestato, ch’era già gravato dalla misura cautelare del divieto d’avvicinamento alla moglie, che l’aveva denunciato nel luglio del 2020.

R.D. era infatti tornato ad abitare nell’appartamento della donna, probabilmente nel tentativo di riprendere una convivenza già ampiamente compromessa, nonostante il provvedimento a suo carico.

Tentativo risultato vano, perché lo stesso avrebbe continuato ad assumere atteggiamenti aggressivi e violenti nei confronti della ex coniuge, tanto da costringerla a denunciarlo nuovamente, appena qualche giorno fa. redazione@altrepagine.it