Gli ultimi tre episodi si sono registrati nell’ultima settimana 

Sono già ben 15 gli automezzi incendiati dolosamente a Corigliano-Rossano nel primo mese e mezzo del 2022.

Gli ultimi episodi si sono registrati da una settimana in qua, dopo un’apparente calma, durata, come al solito, soltanto pochi giorni.

Il primo mezzo di quest’ultima frazione dell’escalation era un fuoristrada: è stato dato in pasto al fuoco, nottetempo, una settimana fa, nella zona di Viale Gran Sasso allo Scalo rossanese, a poche decine di metri dalla caserma dei carabinieri.

Qualche giorno più tardi è toccato a una Ford Focus abbandonata nell’area della zona industriale coriglianese e senza targhe (foto in alto), mezzo nel cui abitacolo da tempo aveva trovato riparo, per dormire, un barbone.

Infine, stanotte, in Via Gallipoli alla marina di Schiavonea, è toccato a un furgone Ford Transit adibito al commercio ambulante del pesce.

Altri 3 fascicoli contro ignoti, dunque, per le forze dell’ordine, che non riescono a venire a capo d’un fenomeno che di anno in anno a Corigliano-Rossano diventa sempre più preoccupante. redazione@altrepagine.it