Nuovo episodio a Corigliano-Rossano: 16 mezzi a fuoco dall’inizio dell’anno

Due auto sono andate completamente distrutte nel corso di due distinti incendi di natura certamente dolosa registratisi questa notte tra i confinanti comuni di Mirto-Crosia e Corigliano-Rossano.

Poco dopo la mezzanotte, a Mirto, ha preso fuoco l’Opel Corsa di proprietà dell’ingegnere Giovanni Greco, consigliere nonché assessore all’Urbanistica nello stesso Comune.

L’assessore Greco

L’utilitaria dell’uomo pubblico, 39 anni, sposato, un figlio, rientrato da poco tempo dalla Lombardia dove aveva svolto un incarico di lavoro a tempo determinato, era parcheggiata in Via Pietro Nenni, sotto l’abitazione. S’ipotizza un’intimidazione legata alla sua attività politico-istituzionale.

Negli stessi minuti, in Via Pola nell’area urbana rossanese di Corigliano-Rossano, è stata incendiata una Fiat Panda.

La Panda incendiata a Rossano

Sui due teatri di fuoco sono intervenuti i vigili del fuoco del Distaccamento di Corigliano-Rossano e i carabinieri del locale Reparto territoriale.

Il numero degli automezzi incendiati nottetempo a Corigliano-Rossano sale a 16 dall’inizio del 2022. redazione@altrepagine.it