La tragedia è avvenuta a Thurio: Antonio Lombisani, agricoltore di 59 anni, probabilmente è stato colpito da un infarto complice il caldo afoso di queste ore

Tragedia sul lavoro nei campi agricoli coriglianesi di Corigliano-Rossano. Dove un agricoltore è deceduto improvvisamente proprio mentre era intento a lavorare, sotto il sole cocente di queste ore.

È accaduto in contrada Thurio. Il corpo di Antonio Lombisani, 59 anni, residente nella vicina e popolosa frazione di Cantinella, instancabile lavoratore, stimato e benvoluto da chi lo conosceva, è stato trovato accasciato a terra nell’agrumeto dove stava lavorando.

La tragedia s’è consumata dopo le 16 di oggi pomeriggio. Sul posto, chi ha trovato il corpo riverso a terra, ha subito allertato i soccorsi del 118 e i carabinieri, intervenuti poco dopo.

I medici non hanno però potuto fare altro che constatarne l’avvenuto decesso. Con ogni probabilità Lombisani è stato colpito da un infarto fulminante, complice pure il caldo afoso di queste ore. redazione@altrepagine.it