Blitz dei carabinieri della Stazione di Mirto-Crosia e dei loro colleghi in forza alla Sezione operativa del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano, in casa d’un 47enne di Mirto-Crosia, Pasquale Vulcano, nome e volto già noti negli ambienti investigativi e giudiziari.

Gli uomini del colonnello Raffaele Giovinazzo, durante una perquisizione “mirata” effettuata nel primo pomeriggio di oggi gli hanno trovato e sequestrato sostanze stupefacenti, armi e munizioni, oltre a denaro contante e materiale per il confezionamento della droga.

Pasquale Vulcano

In particolare: 4 dosi termosigillate di cocaina del peso di 0,37 grammi, un involucro con 5,66 grammi della stessa sostanza, 18 dosi d’hashish per 16,50 grammi, 300 grammi di marijuana suddivisi in numerose dosi, 3 bilancini di precisione, 120 euro in banconote di piccolo taglio, 2 coltelli da caccia, un revolver a salve calibro 380 e relative munizioni e una cartuccia calibro 44 magnum.

Vulcano è stato dichiarato in arresto e tradotto nel carcere di Castrovillari su disposizione del magistrato di turno nella Procura della città del Pollino. redazione@altrepagine.it