«Fatti contro chiacchiere, sempre». È quel che si legge, da qualche giorno in qua, sulla più nota pagina Facebook di Corigliano-Rossano.

Una pagina assai puritana – egregia redazione di AltrePagine – dal momento che tutti sappiamo bene che qui si usa dire «Fatti, non pugnette».

“Fatti”, “chiacchiere” o “pugnette”, la notissima pagina Facebook dice il vero?

La spazzatura è per strada e le decine di cani randagi la sparpagliano rendendo la città una porcheria.

La fogna rende un lago di merda il lungomare e la gente vomita come è capitato ieri. 

Pure il mare verso le 11 di ogni mattina diventa una schifezza. 

Che belli i murales dove non ci sono marciapiedi e acqua per lavarsi, ma solo eternit e fogna e spazzatura bruciata.

Il Comando dei vigili è scomparso e si cerca solo di passare la giornata con qualcuno di buona volontà che si impegna, ma senza una guida. 

Gli amici sono apposto ormai tutti, pure gli amici degli amici e pure gli amici degli amici degli amici. Ma c’è sempre qualche scontento che scopre gli altarini rivelando i particolari…

Pd, liste civiche, gli inciuci sono stati tentati con tutti ma senza risultato, quindi finito ‘sto giro si torna a incatenarsi per il tribunale e i rifiuti. 

Complimenti per i fatti, ma ti prego basta, buttati a mare dalla spiaggia libera che tanto ti salvano i bagnini!

I tanti amici onesti, gli imprenditori generosi che sono stati fondamentali, presenteranno il conto elettorale, sempre se si presenterà una nuova occasione. Allora lì si sgretolerà all’istante tutta questa piccola squadra di tifosetti che ora stanno con la bandiera in mano e che non sentono la puzza di merda che sovrasta la città. O che fanno finta di non sentirla…

Lettera firmata

redazione@altrepagine.it