Senza la patente, l’hanno sorpreso i carabinieri alla guida di un’auto mentre lo cercavano da alcune ore perché era evaso dal regime degli arresti domiciliari cui era sottoposto per reati d’estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Protagonista un pregiudicato coriglianese. Ad arrestarlo in flagranza è toccato ai militari della Sezione operativa e radiomobile in forza al Reparto territoriale. redazione@altrepagine.it