Alle 7 di stamane in una casa del centro storico di Cariati è improvvisamente esplosa una bombola di gas.

Quattro persone sono rimaste ferite in modo grave a causa della forte deflagrazione. Tra essi una coppia di coniugi, lei 67enne, lui 75enne: la donna ha riportato gravi ustioni.

Sul luogo dell’accaduto, in Largo Groccia, sono prontamente giunti i vigili del fuoco dei Distaccamenti di Corigliano Rossano e di Cirò, i carabinieri e due ambulanze del 118.

L’anziana donna è stata trasportata con l’elisoccorso al Centro grandi ustionati di Bari, il marito all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Le altre due persone rimaste ferite sono de loro vicini d casa.

S’indaga per risalire alle cause dell’esplosione. L’intera zona è stata transennata e si sta lavorando per la sua messa in sicurezza.

Pare che la donna gravemente ustionata al suo risveglio sia andata in cucina. Dove, appena accesa la luce, è avvenuta la forte esplosione che l’ha travolta. Il marito, sopraggiunto per prestarle soccorso, sarebbe stato a sua volta investito dalla fiammata che s’è sviluppata conseguentemente allo scoppio. Che ha causato il crollo di parte del solaio dell’abitazione dove sulle mura sono visibili delle ulteriori lesioni che hanno danneggiato le abitazioni vicine, e ferito le altre due persone in modo non grave. redazione@altrepagine.it