Strattonata, scippata della borsetta e picchiata. È successo questa sera nel pieno centro di Corigliano-Rossano, lungo Via Nazionale allo Scalo coriglianese.

La vittima del fatto criminale è una nota signora del luogo, Lucrezia Coscarelli, 71 anni, insegnante e commerciante d’abbigliamento in pensione, da tutti conosciuta e stimata, moglie dell’ingegnere Francesco Labonia.

Delle drammatiche e rapide sequenze del reality delinquenziale si sarebbero accorti alcuni testimoni quando oramai era troppo tardi per acciuffare lo scippatore, uno solo e con ogni probabilità del luogo.

Sul posto sono intervenuti poco dopo i carabinieri in forza alla Sezione operativa radiomobile del Reparto territoriale, che, stando alla descrizione del protagonista, hanno ingaggiato subito la caccia all’uomo, rivelatasi per il momento infruttuosa.

Le telecamere di video-sorveglianza presenti potrebbero però non lasciargli molto scampo. La signora Labonia è stata soccorsa da medici ed operatori del 118. redazione@altrepagine.it