S’era introdotto nel capannone d’un oleificio impossessandosi di ben 208 bidoni vuoti che stava per caricare nella sua auto.

Solo il tempestivo intervento dei carabinieri in forza alla Sezione operativa radiomobile del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano militari richiamati sul posto da una telefonata al 112, ha evitato il furto. È accaduto nel Coriglianese. Il ladro è stato arrestato e l’intera refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

L’uomo, un 49enne del posto, è stato assegnato ai domiciliari dal magistrato di turno in Procura a Castrovillari, in attesa del processo per direttissima.

I militari della Stazione di Corigliano Scalo hanno invece eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Castrovillari, nei confronti d’un 41enne responsabile del reato d’evasione dallo stesso regime detentivo domiciliare. redazione@altrepagine.it