A Cariati misura cautelare nei confronti d’un 30enne che aggredì un avvocato

Blitz antidroga “mirato” dei carabinieri della Stazione di Mirto-Crosia e della Sezione operativa del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano. Che hanno operato a Mirto, arrestando una coppia di spacciatori.

A seguito della perquisizione domiciliare, infatti, i due, lui 45enne, lei, la sua convivente, 54enne, sono stati trovati in possesso di 4 grammi di cocaina, oltre un etto d’hashish, un bilancino di precisione e materiale vario utile per il confezionamento della droga in dosi.

Il magistrato di turno in Procura a Castrovillari ne ha disposto per entrambi gli arresti domiciliari. 

I carabinieri della Stazione di Cariati, invece, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura del divieto d’avvicinamento ad un avvocato cariatese del foro di Castrovillari, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, nei confronti d’un 30enne del posto, V.A., già noto alle forze dell’ordine.

Lo scorso settembre, infatti, nei pressi del porto di Cariati, il 30enne aveva aggredito l’avvocato brandendo una chiave inglese, tirandogli una testata. redazione@altrepagine.it