CORIGLIANO-ROSSANO – Il Sig. Francesco Marino Scarcella intende precisare, con rifermento a quanto pubblicato recentemente su certa stampa (L’auto del presunto “narcos” di ‘ndrangheta intestata a un aspirante consigliere comunale) che con il Sig. Trebisonda Damiano ha avuto esclusivamente rapporto commerciale, avendo venduto con contratto del 29/03/2023 l’automobile Q3 in uso allo stesso.

Per come acclarato dalle forze dell’ordine, infatti, l’autoveicolo risulta acquistato e regolarmente pagato, mediante contratto di finanziamento acceso con istituto di credito Deutsche Bank.

L’equivoco nasce dall’incompleta informazione data alla stampa relativa al fatto che non risultava regolarizzata la trascrizione da parte del Trebisonda presso i competenti uffici di motorizzazione, per come normativamente prescritto.

***

Prendiamo atto della precisazione del signor Marino Scarcella e anche dell’aggettivazione di «certa stampa»:

la stessa che ha riportato una notizia precisa e non  «equivoca», poiché basata sulla lettura degli atti giudiziari relativi alla vicenda.

Ad ogni buon conto, per effettuare il passaggio di proprietà di un’auto munita del Certificato di proprietà digitale occorre recarsi presso gli uffici del Pubblico registro automobilistico o presso uno Sportello unico dell’automobilista con la carta di circolazione e i documenti personali.

Senza la firma autenticata del venditore del veicolo (oggi può essere autenticata anche dall’addetto del Pra o da chi gestisce lo Sportello unico dell’automobilista) il passaggio non si può perfezionare. Consegnare solo il contratto di vendita all’acquirente non gli consente di ottenere la trascrizione del passaggio di proprietà. E queste cose il signor Marino Scarcella le sa… direttore@altrepagine.it

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com