La guardia costiera in forza alla Capitaneria di porto di Corigliano ha sequestrato uno stabilimento balneare sul lungomare di Mirto, del quale è stata accertata l’occupazione abusiva di parte del litorale

sotto la direzione investigativa della Procura di Castrovillari.

Alla struttura, occupante una superficie di circa 1.100 metri quadri con annesse attrezzature, sono stati dunque apposti i sigilli giudiziari, e il titolare è stato denunciato a piede libero in Procura.

Adesso, le competenti autorità amministrative potranno recuperare gl’indennizzi dovuti all’Erario. redazione@altrepagine.it