Blitz antidroga “mirato” dei carabinieri in forza alla Sezione operativa del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano diretto dal maggiore Marco Filippi.

L’operazione è stata effettuata martedì 27 dicembre scorso allo Scalo coriglianese. Dove un uomo del posto, il 43enne Massimo Sorbo, elemento già noto negli ambienti investigativi e giudiziari, è stato dichiarato in arresto, di concerto col magistrato di turno in Procura a Castrovillari, dopo che i detective dell’Arma l’hanno trovato in possesso di quasi 4 etti di marijuana.

Parte della sostanza stupefacente era già suddivisa in dosi. Sorbo aveva pure due bilancini di precisione ed altro materiale che utilizzava per confezionare le singole dosi di droga.

Il 43enne adesso si trova rinchiuso in carcere a Castrovillari. Il suo arresto è stato convalidato venerdì 30 dicembre dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale del Pollino. redazione@altrepagine.it