Arrestato un 38enne albanese incensurato in possesso di cocaina

Fermato dai carabinieri nel pomeriggio di sabato scorso nella frazione marina di Schiavonea, a Corigliano-Rossano, mentre era a bordo di un’auto.

Perquisito, è stato trovato in possesso d’una busta contenente due involucri con all’interno 10 grammi di cocaina e 20 di mannite, una sostanza da taglio. Subito dichiarato in arresto e condotto in caserma.

Si tratta d’un cittadino di nazionalità albanese di 38 anni, finora incensurato. Adesso è accusato di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio e finirà a processo, ma il magistrato di turno in Procura a Castrovillari ne ha disposto l’immediata liberazione proprio in attesa del giudizio.

Gli stessi militari del Reparto territoriale dell’Arma diretto dal colonnello Raffaele Giovinazzo, in particolare gli uomini della Sezione operativa, durante la stessa giornata di sabato, sempre a Schiavonea, avevano effettuato un’ispezione “mirata” all’interno d’un rudere disabitato.

Dove hanno scoperto svariate cartucce da caccia e colpi per pistola di vario calibro, coltelli di varia tipologia, una busta contenente mannite e refurtiva, in particolare oggetti in oro ed orologi. Tutto il materiale rinvenuto nel “covo” d’ignoti delinquenti è stato ovviamente sequestrato. redazione@altrepagine.it