Marocchino 28enne rapina due suoi connazionali. È successo nei giorni scorsi alla Marina di Schiavonea di Corigliano-Rossano.

Ad assicurarlo alla giustizia ci hanno pensato i carabinieri, che l’hanno sottoposto a fermo d’indiziato per rapina e tentata rapina, ricettazione, lesioni personali e violazione di domicilio.

I fatti contestati si sono verificati l’11 e il 13 luglio scorsi.

Poche decine d’euro il “bottino” della rapina andata a segno.

I militi dell’Arma hanno perquisito l’abitazione del marocchino – che dimorava abusivamente in un fabbricato di proprietà d’una donna del luogo – e v’hanno trovato un telefono cellulare risultato rubato. Ora si trova rinchiuso in carcere a Castrovillari. redazione@altrepagine.it