Notato dai carabinieri in atteggiamento sospetto mentre era intento a chiudere il proprio circolo ricreativo ubicato di Corso Laura Serra a Lauropoli di Cassano Jonio.

Sottoposto a controllo, Salvatore Praino, 34enne incensurato del luogo, ha manifestato segni d’evidente nervosismo che hanno indotto i militari del capitano Michele Ornelli a perquisirgli l’autovettura. Dalla quale sono saltati fuori, occultati all’interno d’un pacchetto di sigarette a sua volta nascosto sotto il tappetino lato passeggero, ben 14 involucri di cocaina per un peso complessivo di quasi 10 grammi.

La perquisizione è stata poi estesa anche all’abitazione di Praino, che in una cassaforte teneva 3.550 euro in contanti e una pistola scacciacani col tappo modificato.

Il giovane è stato perciò dichiarato in arresto per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. La droga, e il denaro del cui possesso non ha fornito spiegazioni, sono stati ovviamente sequestrati.

Il magistrato di turno in Procura a Castrovillari l’ha assegnato agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del processo per direttissima. redazione@altrepagine.it